7 ottobre 2016 / 13:07 / un anno fa

Dollaro azzera i guadagni dopo dati occupati sotto attese

Banconote in euro e dollari. REUTERS/Dado Ruvic/Illustration/File Photo

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro ha sostanzialmente azzerato i guadagni sulle principali controparti valutarie dopo la diffusione della statistica mensile sul mercato del lavoro Usa, che ha evidenziato una creazione di nuovi posti di lavoro inferiore alle attese.

** Gli investitori mostrano dunque una maggiore cautela rispetto la possibilità di un rialzo dei tassi da parte di Federal Reserve a dicembre.

** L‘indice del dollaro, che ne traccia l‘andamento nei confronti di un paniere di valute principali e che prima della diffusione del dato si attestava in area 97,030, con un guadagno dello 0,3%, intorno alle 14,40 viaggia a 96,804, sostanzialmente invariato rispetto alla chiusura precedente.

** L‘euro, che poco prima del dato cedeva lo 0,1% a 1,1136, alle 14,40 sale marginalmente a 1,1154 dollari da 1,1149 della chiusura.

** Gli occupati non agricoli il mese scorso hanno registrato un crescita di 156.000 unità, contro attese per un aumento di 175.000. Le cifre di agosto sono state riviste al rialzo: i posti di lavoro creati sono stati 167.000 contro i 151.000 indicati inizialmente.

** In salita di un decimo al 5% il tasso di disoccupazione, che era atteso stabile, per effetto dell‘aumento della forza lavoro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below