September 30, 2016 / 9:52 AM / 2 years ago

Euro debole su Deutsche Bank, franco azzera rialzo mattino

NEW YORK (Reuters) - L’indice del dollaro nei confronti di un paniere di valute riduce i guadagni dopo la diffusione di una serie di dati Usa misti mentre l’euro continua a indebolirsi sui timori legati alla solidità di Deutsche Bank.

La spesa per i consumi personali negli Stati Uniti è scesa a sorpresa ad agosto, per la prima volta in sette mesi, mentre l’inflazione ha mostrato un’accelerazione, in una serie di segnali contrastanti che potrebbero rendere la Fed più cauta sulla via di un rialzo dei tassi di interesse.

Nella mattinata, la divisa unica ha toccato un minimo di due mesi contro il franco svizzero per poi recuperare terreno sulle speculazioni che la Banca nazionale svizzera possa intervenire per mettere un limite all’apprezzamento della divisa.

Il titolo di Deutsche Bank (DBKGn.DE), che sta via via riducendo il calo, ha trascinato al ribasso i listini mondiali.

“Gli investitori sono nervosi perché temono che stia per arrivare un altro periodo di crisi e di conseguenza l’euro perde terreno”, spiega Jane Foley, senior currency strategist di Rabobank.

Lo yen, tradizionale valuta rifugio, trae beneficio dall’avversione per il rischio e si prepara per il terzo trimestre di guadagni consecutivo nei confronti del dollaro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below