28 settembre 2016 / 14:18 / in un anno

Deutsche Boerse-Lse, Antitrust Ue apre indagine, timori per riduzione concorrenza

BRUXELLES (Reuters) - L‘Antitrust Ue ha aperto un‘indagine sulla proposta di fusione tra Deutsche Boerse e London Stock Exchange, sottolineando che l‘operazione potrebbe ridurre la concorrenza in alcune attività finanziarie chiave.

E’ probabile che le società di gestione dei mercati saranno costrette ad offrire concessioni per soddisfare le richieste di Bruxelles.

In effetti, Lse ha giè annunciato di essere disposta a scorporare metà della divisione LCH.Clearnet, una delle maggiori società di clearing di transazioni azionarie e sui derivati.

L‘Ue, in particolare, punta il dito contro la riduzione della concorrenza nel clearing delle attività finanziarie.

La Commissione si pronuncerà sulla fusione entro il prossimo 13 febbraio.

LCH.Clearnet è nata nel 2003 dalla fusione tra London Clearing House e Clearnet of France.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below