28 settembre 2016 / 10:47 / in un anno

Greggio in recupero dopo dati Api su scorte

LONDRA (Reuters) - I derivati sul greggio recuperano terreno dopo le pesanti perdite della vigilia, sostenuti dai dati pubblicati da Api che hanno mostrato un‘inattesa flessione delle scorte Usa.

I guadagni sono tuttavia frenati dai persistenti timori sull‘assenza di un accordo per limitare la produzione.

Intorno alle 12,10 italiane il contratto sul Brent per consegna novembre guadagna 29 cent a 46,26 dollari (+0,63%). La scadenza analoga sul greggio leggero Usa West Texas Intermediate avanza di 22 cent a quota 44,89 (+0,49%).

Le statistiche settimanali Api hanno evidenziato un calo di 752.000 barili delle riserve di greggio, mentre gli analisti interpellati da Reuters si aspettavano un accumulo di 2,8 milioni di barili.

L‘attenzione adesso si sposta sui dati ufficiale della Energy Information Administration, in calendario alle 16,30 italiane.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below