September 26, 2016 / 9:57 AM / 2 years ago

Greggio, Brent in rialzo, attesa per esito vertice produttori ad Algeri

LONDRA (Reuters) - I prezzi dei futures sul petrolio sono in moderato rialzo, in attesa che i principali paesi produttori si riuniscano ad Algeri.

Il mercato non crede che durante il vertice, che si terrà da oggi al 28 settembre, venga raggiunto un accordo su una riduzione della produzione e, di conseguenza, i trader hanno ridotto le posizioni lunghe al minimo da un mese.

Il ministro del Petrolio algerino, Noureddine Bouterfa, ha affermato di non ritenere che il meeting si concluderà “con le mani vuote”. Ma Amin Nasser, amministratore delegato della compagnia statale saudita Saudi Aramco, ha puntualizzato che il mercato è ancora troppo debole per tagliare l’output.

Al momento, peraltro, la produzione resta inferiore al potenziale: secondo Bjarne Schieldrop, commodities strategist di Seb, le chiusure di impianti non programmate nei paesi membri dell’Opec pesano per circa due milioni di barili al giorno.

Attorno alle 11,50 italiane, il futures sulle consegne di Brent a novembre si attesta a 46,23 dollari al barile (+0,34 dollari), dopo aver oscillato tra 45,74 e 46,42 dollari. Il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa guadagna 0,31 dollari, a 44,79 dollari al barile, dopo aver oscillato fra 44,43 e 44,95 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below