22 settembre 2016 / 10:22 / in un anno

Greggio in rialzo sostenuto da dati scorte e in vista incontro Opec-Russia

(Reuters) - Segno positivo per il greggio per la seconda seduta consecutiva, sul dollaro debole e dopo l‘inattesa flessione delle scorte Usa ieri, che ha rincuorato gli investitori in vista dell‘incontro della prossima settimana tra Russia e Opec.

Intorno alle 11,55 italiane il contratto sul Brent per consegna novembre sale di 36 cent a 47,19 dollari.

La scadenza analoga sul greggio leggero Usa West Texas Intermediate guadagna 43 cent a quota 45,76.

“In un certo senso questa forza è giustificata”, dice Tamas Varga, strategist di PVM Oil Associates. “Anche in vista dell‘incontro informale dell‘Opec. E’ chiaro che prima dell‘appuntamento le posizioni corte vengono ricoperte e i numeri di ieri hanno offerto la scusa perfetta”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below