10 agosto 2016 / 12:32 / in un anno

Dollaro estende flessione, mercato scettico su rialzo tassi Usa

NEW YORK (Reuters) - Dollaro in deprezzamento oggi, con una flessione che si è fatta più ampia nel corso della giornata, sullo sfondo di un mercato nuovamente scettico sulla possibilità che la Fed alzi il costo del denaro entro la fine dell‘anno.

** Nel primo pomeriggio l‘euro/dollaro si apprezza di oltre mezzo punto percentuale, con un massimo intraday toccato a fine mattinata a 1,1190, il livello più alto da quasi una settimana.

** Contemporaneamente il dollaro/yen registra un nuovo minimo intraday a 101,06, oltre una figura e mezzo sotto quota 102,66 toccata lunedì sull‘onda dei dati occupazionali Usa della settimana scorsa.

** L‘ottimo andamento del mercato del lavoro Usa in luglio, evidenziato dai ‘payroll’ di venerdì scorso, aveva rilanciato le ipotesi di un possibile intervento restrittivo della Fed entro fine 2016; a raffreddare la speculazione è però giunto ieri il debole dato sulla produttività nel secondo trimestre, la terza rilevazione consecutiva di declino.

** Intanto si conferma in recupero sul biglietto verde anche la sterlina, che risale di circa lo 0,6% dopo essere scesa ieri sotto 1,30, ai minimi dall‘11 luglio, a seguito delle nuove indicazioni espansive giunte dalla Bank of England.

** Il cambio sterlina/dollaro ha registrato a fine mattinata un massimo di giornata a 1,3094, contro quota 1,2956 cui era scivolato ieri.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below