August 5, 2016 / 11:20 AM / in 2 years

Greggio debole per eccesso offerta, timori import da Cina

LONDRA (Reuters) - Il greggio è debole, mettendo così fine a due giorni di rialzo, a causa dell‘eccesso di offerta, con i mercati che guardano a un possibile rallentamento delle importazioni cinesi.

Intorno alle 12,25 italiane il contratto sul Brent per consegna ottobre cede 44 cent (-0,99%) a 43,85 dollari.

La scadenza settembre sul greggio Usa, West Texas Intermediate (Wti) arretra di 41 cent a 41,52 dollari.

“Segni di stanchezza sono già evidenti e includono un calo dell‘import cinese”, dice una nota di Stephen Brennock di PVM, aggiungendo che la capacità residua di stoccaggio per la Cina è meno di 100 milioni di barili.

“Il pilastro della domanda di greggio dovrebbe indebolirsi in modo considerevole nei prossimi mesi”, spiega Brennock.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below