28 luglio 2016 / 10:35 / in un anno

Moncler, Ruffini fa spazio in holding a due soci strategici, esce Tip

MILANO (Reuters) - Remo Ruffini, primo azionista e numero uno di Moncler, fa spazio nella sua holding a due nuovi investitori strategici di lungo termine, Temasek e Juan Carlos Torres.

Esce invece TIP, entrata in Ruffini Partecipazioni prima della quotazione di Moncler, che riceverà una quota diretta nel gruppo intorno al 5%.

Alla fine dell‘operazione Ruffini Partecipazioni avrà il 26,8% della società di abbigliamento sportivo di lusso dal 32% di oggi. Remo Ruffini, presidente e AD di Moncler, resterà il primo azionista singolo, seppur con una partecipazione inferiore in trasparenza, e continuerà a definire la strategia del gruppo.

Moncler, che ieri a mercati chiusi ha annunciato risultati trimestrali in forte crescita, ha reagito negativamente in borsa scendendo fino a quasi il 5%. Intorno alle 12,20 cede l‘1%. Un trader cita il rischio ‘overhang’ legato al possibile disinvestimento di Tamburi, mentre un analista sottolinea da un lato la buona notizia dell‘arrivo dei due nuovi soci e dall‘altro l‘aspetto negativo del ridimensionamento della quota di Ruffini.

Temasek è una società di investimento di Singapore, Torres è azionista e presidente del gruppo di travel retail Dufry. I due investitori rileveranno complessivamente il 24,4% della newco Ruffini Partecipazioni da cui nel frattempo sarà uscito Clubsette, veicolo controllato al 52,5% da Tamburi Investment Partners, che deteneva il 14% della holding.

A TIP 5% DI MONCLER, PLUSVALENZA DA 80 MILIONI

Clubsette riceverà una partecipazione diretta in Moncler del 5,125%. A settembre Clubsette sarà liquidata per consentire l‘attribuzione ai propri soci delle azioni. “Il gruppo TIP consegue una plusvalenza, a livello consolidato, di circa 80 milioni”, spiega una nota di TIP.

L‘accordo sarà efficace dal prossimo 3 agosto e comprenderà un vincolo di lock-up di tre anni per i due nuovi investitori (che potranno nominare un consigliere di Moncler già individuato in Torres) e di due anni per Remo Ruffini.

“Con questa operazione Ruffini ha compiuto un altro importante passo per assicurare a Moncler nuovi partner e investitori di lungo periodo ed elevato standing, che hanno capitale intellettuale, forza finanziaria e la volontà di supportare la sua strategia per la società”, dice una nota che sottolinea la competenza dei due nuovi soci nel settore del travel retail e nel mercato asiatico del lusso.

Per Temasek si tratta del maggiore investimeno fatto finora in una società italiana. “Siamo felici dell‘opportunità di lavorare insieme con il nostro socio Remo Ruffini e di supportare Moncler a lungo termine nella sua espansione globale”, commenta Luigi Feola, senior managing director per l‘Europa della società di Singapore.

(Claudia Cristoferi, Valentina Za)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below