18 luglio 2016 / 10:57 / un anno fa

Greggio stabile, mercato non risente di tentato golpe Turchia

LONDRA (Reuters) - Andamento stabile per i prezzi petroliferi in un mercato che relega in secondo piano l‘impatto del tentato golpe in Turchia. A sostenere le quotazioni contribuiscono le interruzioni alle esportazioni di greggio in Libia e i dati macroeconomici positivi negli Stati Uniti.

Intorno alle 12,05 il contratto sul Brent per consegna settembre cede 2 cent a 47,59 dollari e la scadenza agosto sul greggio leggero Usa arretra di 8 cent a quota 45,87.

“Il mercato guarda oltre il golpe”, commenta Ric Spooner di CMC Markets.

Lo stretto del Bosforo, collo di bottiglia per il petrolio in cui viene gestito circa il 3% delle spedizioni globali, in particolare dai porti del Mar Nero e della regione del Caspio, ha riaperto sabato dopo una chiusura di diverse ore seguita al fallito tentativo di golpe.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below