14 luglio 2016 / 09:17 / un anno fa

Fs, contratto prima tratta Tav in Iran per febbraio 2017, valore 1 mld

ROMA (Reuters) - Le Ferrovie italiane contano di arrivare alla firma del contratto per la realizzazione della prima tratta di una linea di alta velocità in Iran a febbraio 2017.

Lo ha detto oggi l‘ad di Ferrovie dello Stato (IPO-FERRO.MI) Renato Mazzoncini durante la conferenza stampa seguita alla firma al ministero dei Trasporti di un accordo intermedio, aggiungendo che il valore della commessa è di circa un miliardo di euro.

Oggi è stato anche dettagliato ulteriormente l‘accordo-quadro firmato a maggio che prevede l‘assistenza di FS alle Ferrovie iraniane per l‘acquisto di 22 treni ad alta velocità e 500 carrozze passeggeri. Mazzoncini ha spiegato che Ferrovie sta valutando la fornitura degli Etr1000.

La prima tratta di Tav fra Qom e Araq è di circa 100 km, la seconda commessa riguarda una linea ad alta velocità fra Teheran e Hamedan di circa 200 km.

Mazzoncini, a margine, ha spiegato che il valore complessivo dell‘accordo Italia/Iran è di circa 4 miliardi da dividere 3 miliardi per la rete e 1 miliardo per le forniture di treni e carrozze.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below