13 giugno 2016 / 11:22 / tra 2 anni

Greggio, Opec vede mercato più bilanciato in seconda metà anno

LONDRA (Reuters) - Secondo l‘Opec, il mercato mondiale del petrolio sarà più bilanciato nella seconda metà dell‘anno grazie ai problemi per la fornitura in Nigeria e Canada, che contribuiscono a limitare l‘eccesso di offerta.

La sede dell'Opec a Vienna. REUTERS/Heinz-Peter Bader

Nel suo report mensile, l‘Organizzazione dei Paesi esportatori di greggio ha scritto che a maggio la produzione è scesa di 100.000 barili al giorno, sulla scia dei problemi della Nigeria.

“L‘eccesso di offerta sul mercato dovrebbe diminuire nei prossimi trimestri”, scrive l‘Opec nel report.

“I problemi in Nigeria e Canada hanno colpito il mercato del greggio in modo significativo [...] spingendo i prezzi al rialzo”.

Nel suo rapporto, l‘Opec parla di un deficit di produzione di 160.000 barili al giorno (contro i 2,59 milioni di barili in eccesso del primo trimestre) nella seconda parte del 2016 se il tasso di produzione dovesse restare quello di maggio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below