10 giugno 2016 / 07:17 / un anno fa

Borse Asia-Pacifico in flessione mentre incombe referendum su Brexit

L'ombra di una persona riflessa su un tabellone elettronico con l'andamento del mercato azionario taiwanese, in una brokerage house a New Taipei city. REUTERS/Pichi Chuang

10 giugno (Reuters) - Le borse dell‘Asia-Pacifico sono in flessione con gli investitori che hanno cercato rifugio in asset sicuri tra le crescenti preoccupazioni in vista del referendum del 23 giugno che potrebbe vedere uscire l‘Inghilterra dall‘Unione europea.

L‘indice regionale MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,40 è in calo dello 0,8%, mentre l‘indice giapponese Nikkei ha terminato in calo di 0,4%.

Il mercato finanziario in Cina è chiuso per il lungo weekend di festività del Dragon Boat.

A Hong Kong l‘indice arretra dello 0,7% ma si avvia a chiudere la settimana in progresso dell‘1%. Pesa sull‘azionario dell‘area la posizione pessimista del finanziere miliardario George Soros, riportata dal Wall Street Journal: Soros avrebbe espresso preoccupazione per l‘outlook globale, per il deflusso di capitali dalla Cina, la riduzione delle riserve e la politica interna, assumendo una forte posizione ribassista sul mercato cinese.

SEUL ha perso lo 0,3% chiudendo la settimana comunque in rialzo dell‘1,6%, terza di fila e maggior progresso da metà aprile.

SYDNEY ha finito la seduta in calo dell‘1% circa per l‘incertezza sulle decisioni relative ai tassi Usa e in vista del referendum sulla Brexit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italianoLe top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below