8 giugno 2016 / 11:07 / 2 anni fa

Greggio su massimi otto mesi grazie a problemi forniture, buona domanda Cina

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio toccano i massimi degli ultimi otto mesi, salendo per la terza seduta consecutiva, spinti dai problemi di fornitura in Nigeria e da buoni dati sulla domanda petrolifera in Cina.

A sostenere le quotazioni contribuiscono anche i dati Api, che hanno evidenziato un calo delle scorte di greggio Usa superiore alle attese, e la debolezza del dollaro, che oggi ha toccato un minimo di cinque settimane contro un paniere di altre valute.

Intorno alle 12 italiane il contratto sul Brent per consegna agosto sale di 52 cent a 51,96 dollari. La scadenza luglio del greggio Usa avanza di 44 cent a quota 50,80.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below