1 giugno 2016 / 09:32 / un anno fa

Borse Europa negative, svedese Elekta guida i ribassi

Trader al lavoro alla Borsa di Francoforte. REUTERS/Staff/Remote

Le borse europee cedono terreno appesantite da banche e commodity mentre i titoli del comparto viaggi e lusso sono sotto pressione dopo che gli Stati Uniti hanno lanciato l‘allarme per possibili attacchi in Europa.

L‘indice FTSEurofirst 300 e lo STOXX Europe 600 perdono entrambe lo 0,7%, dopo il -0,8% di ieri.

Tra le singole piazze, perde lo 0,6% il britannico FTSE 100, lo 0,4% il tedesco DAX e il francese CAC 40.

La svedese Elekta, specializzata in soluzioni cliniche per la cura del cancro, guida i ribassi e cede il 7% dopo i deludenti risultati del primo trimestre.

L‘indice STOXX 600 sulle risorse di base è il peggiore e cede il 2,8%. Ad incidere in negativo sono le società minerarie, che risentono dei negativi dati macroeconomici cinesi. L‘attività industriale della seconda economia al mondo è rimasta debole a maggio, in un contesto di domanda fiacca sia dentro che fuori i confini.

I comparti viaggi e lusso perdono l‘1,2%. “L‘aspettativa è che sarà un‘estate un po’ difficile. Lo scenario di una accresciuta percezione del rischio non aiuta”, commenta Chris Beauchamp di IG.

Banco Popolare cede il 5,8% in un comparto quello italiano che rimane sotto pressione. Secondo alcuni quotidiani è atteso per oggi il via libera di Consob all‘aumento da 1 miliardo.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below