31 maggio 2016 / 07:02 / un anno fa

Borse Asia-Pacifico in rialzo, ma per maggio bilancio negativo

Investitori in una brokerage house a Shanghai. REUTERS/Aly Song/File Photo

31 maggio (Reuters) - I mercati azionari dell‘area Asia-Pacifico sono in rialzo oggi ma restano comunque avviati a una perdita mensile, mentre il dollaro si rafforza sulle attese di un imminente aumento del tasso d‘interesse Usa da parte della Federal Reserve, forse già da giugno.

L‘indice MSCI, che non comprende Tokyo, guadagna oltre lo 0,6%. La borsa giapponese ha guadagnato quasi l‘1% grazie soprattutto al dollaro, che fa indebolire lo yen e dunque aumenta le prospettive per l‘export.

I dati sull‘output industriale giapponese di aprile sono stati migliori delle previsioni, suggerendo che la produzione tiene nonostante le deboli esportazioni e la serie di terremoti che hanno colpito nello stesso modo la zona meridionale del paese asiatico.

Intanto, c‘è particolare attesa per una serie di dati Usa: domani è atteso quello dell‘Ism sulla manifattura, venerdì è il turno dei lavoratori non agricoli. L‘interesse maggiore è dato dal fatto che un dato più forte sugli occupati e la produzione rafforza anche la possibilità di un aumento dei tassi d‘interesse. Il summit della Federal Reserve è fissato per il 14-15 giugno.

SHANGHAI oggi guadagna oltre il 3%, trainata in particolare dai titoli finanziari e grazie anche all‘interesse degli investitori stranieri per la possibile inclusione negli indici MSCI di altre aziende cinesi. Aumenta del 3% anche l‘indice della blue chip di Shanghai e Shenzhen, il CSI300. Le attese per il dato sulla manifattura cinese, che sarà diffuso mercoledì, sono però di un sostanziale stallo.

Anche HONG KONG, è positiva, in rialzo dell‘1,6% circa. Il titolo di Prada aumenta più del 2%.

TAIPEI ha chiuso piatta dopo una seduta sostanzialmente negativa, soprattutto per le prese di profitto.

SYDNEY ha chiuso in perdita (-0,48%), disorientata dallo stop della borsa Usa ieri per il Memorial Day.

SEUL registra un netto rialzo (+0,83%), anche se c‘è un po’ di timore sul fatto che l‘inclusione di altri titoli cinesi negli indici MSCI faccia calare l‘interesse degli investitori per il mercato sudcoreano.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below