26 maggio 2016 / 09:02 / 2 anni fa

Borse Europa fiacche, bene comparto energia con petrolio a 50 dlr barile

LONDRA, 26 maggio (Reuters) - Azionario europeo fiacco nella seduta odierna con i bancari in ritirata dopo il recente rally ma i titoli delle commodity spinti al rialzo dal prezzo del petrolio, tornato a 50 dollari al barile per la prima volta da novembre.

Alle 10,50 l‘indice FTSEurofirst 300 è in flessione dello 0,12% dopo aver chiuso ieri ai massimi da un mese a +1,3%.

Il britannico FTSE 100 e il francese CAC sono sostanzialmente piatti mentre il tedesco DAX guadagna lo 0,37%.

Bancari in calo dell‘1,35% dopo la seduta brillante di ieri con il Banco Popular inabissatosi a -20% circa dopo l‘annuncio di un aumento di capitale fino a 2,5 miliardi di euro per rafforzare il patrimonio. [nL5N18N1GO]. Male anche le altre banche spagnole Caixabank e Banco de Sabadell che lasciano sul terreno rispettivamente il 5% e il 6% circa.

L‘indice STOXX Europe 600 Oil and Gas sale dello 0,25% sul Brent che tocca i 50 dollari al barile, spinto dai dati del governo Usa che hanno mostrato un declino più marcato delle attese nei titoli petroliferi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below