May 25, 2016 / 8:22 AM / 3 years ago

Dollaro massimo 2 mesi su aspettative tassi Usa, accordo Grecia sostiene euro

LONDRA (Reuters) - Il dollaro ha toccato il massimo di due mesi nei confronti di un paniere di valute, sostenuto dalle speranze per un rialzo a breve dei tassi di interesse da parte della Fed, ma cede nei confronti dell’euro che beneficia dei significativi passi in avanti sul fronte greco.

Ieri a tarda notte, i ministri delle Finanze della zona euro hanno sbloccato nuovi fondi per 10,3 miliardi di euro a favore di Atene. [nL5N18M163]

Attorno alle 10, l’indice sul dollaro è pressoché piatto a 95,559, dopo aver toccato quota 95,661 nelle contrattazioni asiatiche, al massimo da marzo.

L’euro, alla stessa ora, sale dello 0,03% a 1,1143 dollari, recuperando dal minimo di dieci settimane di 1,1133 dollari visto ieri. La divisa unica si apprezza anche nei confronti dello yen sulla scia dell’andamento positivo dell’obbligazionario europeo dopo l’intesa sulla Grecia.

“La questione del debito greco non rappresentava la principale preoccupazione del mercato ma il fatto che sia uscita di scena fa tirare un sospiro di sollievo e l’euro ne beneficia”, sintetizza Niels Christensen, FX strategist di Nordea. “Il focus principale del mercato dei cambi tuttavia resta la Fed con le aspettative per un rialzo dei tassi”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below