May 13, 2016 / 10:27 AM / in 2 years

Brent in calo su rafforzamento dollaro, produzione Nigeria limita ribassi

LONDRA (Reuters) - I prezzi dei prodotti petroliferi sono in ribasso, penalizzati dal rafforzamento del dollaro.

Raffinerie di petrolio vicino al porto di Singapore. Foto del 5 novemre 2013. REUTERS/Edgar Su/File Photo

L’arretramento viene limitato dalla notizia che la produzione della Nigeria è scesa ai minimi degli ultimi ventidue anni a causa dei boicottaggi agli oleodotti e di altri problemi che stanno colpendo l’industria.

Secondo quanto riferito dai trader, Exxon Mobil ha dichiarato lo stato di force majeure per l’impianto di esportazione di Qua Iboe a causa di problemi tecnici dell’oleodotto.

Attorno alle 12,05 italiane, il futures sulle consegne di Brent a luglio si attesta a 47,37 dollari il barile (-0,71 dollari), dopo aver oscillato tra 47,26 e 48,12 dollari. Il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa perde 0,76 dollari, a 45,94 dollari il barile, dopo aver oscillato fra 45,83 e 46,49 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below