May 11, 2016 / 9:17 AM / 3 years ago

Cina centrerà obiettivo crescita 2016, dice vicepremier Zhang Gaoli

Il vice premier cinese Zhang Gaoli a Pechino lo scorso 15 dicembre. REUTERS/Kim Kyung-Hoon

PECHINO (Reuters) - La Cina deve affrontare pressioni al ribasso sulla propria economia, ma sarà in grado di centrare il target di crescita fissato per quest’anno.

Lo ha dichiarato il vicepremier cinese Zhang Gaoli, durante un forum dedicato all’amministrazione fiscale organizzato dall’Ocse.

La Cina ha fissato un target di crescita del Pil del 6,5-7% nel 2016, dopo il +6,9% registrato l’anno scorso, il peggiore da 25 anni.

Zhang ha sottolineato che Pechino intende ridurre la leva dell’economia, dando via libera ai fallimenti, e non sta ricorrende a misure di stimolo su ampia scala.

La ripresa economica globale rimane debole e deve far fronte a incertezze, ma l’economia cinese resta resiliente, ha sottolineato Zhang.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below