May 3, 2016 / 10:22 AM / in 2 years

Greggio in calo a Londra su ritorno timori eccesso offerta

LONDRA (Reuters) - L’aumento della produzione nel Medio Oriente e nel Mare del Nord rinnova i timori di un eccesso di offerta di greggio e spinge i futures al ribasso nella mattinata londinese.

Pompe petrolifere della Lukoil nel giacimento di Imilorskoye, nella Siberia occidentale, in Russia. Foto del 25 gennaio 2016. REUTERS/Sergei Karpukhin/Files

L’Iraq ha dichiarato, infatti, che le forniture di greggio dai giacimenti delle regioni meridionali del Paese sono cresciute in media a 3,364 milioni di barili al giorno in aprile rispetto ai 3,286 milioni di marzo.

Secondo fonti, inoltre, la produzione dell’Arabia Saudita potrebbe riavvicinarsi al record di 10,5 milioni di barili al giorni in breve tempo. Infine, riferiscono fonti di mercato, a giugno l’offerta giornaliera di greggio dal Mare del Nord risalirà ai massimi di quattro mesi.

Alle 11,45 il futures Brent a Londra cede lo 0,39% a 45,65 dollari al barile, mentre il derivato Usa perde lo 0,63% a 44,50 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below