May 2, 2016 / 6:57 AM / 2 years ago

Borse Asia-Pacifico in calo su debolezza yen

2 maggio (Reuters) - Azionario dell’area Asia-Pacifico in calo a inizio settimana, in un mercato depresso dalla chiusura di venerdì a Wall Street e dal tonfo del dollaro, sceso sul livello più basso da 18 mesi rispetto allo yen.

Singapore Exchange (SGX), la Borsa di Singapore. Foto del 18 gennaio 2016. REUTERS/Edgar Su

L’indice MSCI cede lo 0,3%, mentre Tokyo ha lasciato sul campo il 3% circa.

Tra i fattori che contribuiscono a determinare l’umore negativo c’è l’indice Pmi cinese, sceso in aprile a 50,1 dal 50,4 di marzo, ad un passo dal livello di 50, lo spartiacque tra espansione recessione.

I mercati di HONG KONG, CINA, TAIWAN, SINGAPORE E MALESIA sono chiusi oggi.

SYDNEY perde lo 0,2%. In questo caso pesano i deludenti risultati di Westpac Banking, che perde il 3,5%. La banca centrale australiana si riunirà domani per rivedere la politica monetaria e secondo le attese dovrebbe mantenere fermi i tassi di interesse.

SEUL cede quasi l’1% a causa di un’ondata di vendite dovuta sostanzialmente a prese di profitto. Il produttore di acciaio Posco ha perso il 5% a causa del debole Pmi cinese.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below