29 aprile 2016 / 10:32 / 2 anni fa

Greggio su massimi sei mesi grazie a dollaro debole, calo output Usa

LONDRA (Reuters) - Il greggio tocca i massimi degli ultimi sei mesi grazie alla debolezza del dollaro e al calo della produzione negli Stati Uniti, nonostante la possibilità di un aumento dell‘output dal Medio Oriente suggerisca prudenza.

Oklahoma, stoccaggio di greggio all'hub di Cushing. Foto del 24 marzo 2016.. REUTERS/Nick Oxford/File Photo

Alle 12,15 il futures Brent a Londra sale dello 0,71% a 48,48 dollari al barile dopo un picco a 48,50 dollari. Il derivato Usa sale dell‘1,19% a 46,59 dollari dopo essersi portato fino a 46,63 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below