27 aprile 2016 / 07:27 / tra 2 anni

Borsa Milano chiude positiva, balza Stm dopo conti, banche deboli

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia in moderato progresso una seduta che ha visto gli indici oscillare in range stretto, in sintonia con le altre borse europee in un clima di cautela generalizzata anche in attesa dell‘esito del meeting della Fed.

Borsa Milano parte incerta, poi accelera, bene StM su trim1, rimbalza Fca REUTERS/Alessandro Garofalo

I bancari, tendenzialmente deboli, non riescono a trascinare al ribasso l‘intero listino, che registra invece spunti selettivi positivi come il balzo di Stm dopo i risultati.

** L‘indice FTSE Mib chiude con un progresso dello 0,43% e l‘AllShare sale dello 0,35%. Volumi nel finale per un controvalore poco superiore ai 2 miliardi di euro.

** In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 sale dello 0,2% con tutte le principali piazze positive. In controtendenza Atene che cede il 2,5% (-7,5% l‘indice dei bancari) dopo il rinvio dell‘incontro tra i ministri finanziari della zona euro sugli aiuti alla Grecia, previsto inizialmente per domani. A Wall Street gli indici sono lievemente deboli, con il Nasdaq maggiormente sotto pressione.

** STMICROELECTRONICS brilla con un +9,6% dopo la pubblicazione dei conti. Il gruppo ha detto di vedere nel secondo trimestre alcuni segni di ripresa del settore, che dovrebbe portarla a registrare una crescita dei ricavi del 5,5% rispetto al trimestre precedente, dopo aver archiviato i primi tre mesi dell‘anno con risultati sostanzialmente in linea con le attese.

** Le banche risentono della debolezza che caratterizza tutto il settore europeo, con il paniere italiano in calo dello 0,6% a fronte di un -0,5% di quello europeo. I ribassi superano il 2% per UNICREDIT e il punto percentuale per BPER e BANCO POPOLARE.

** In calo del 2,6% TELECOM ITALIA. Il titolo, già debole, è peggiorato dopo che il presidente Giuseppe Recchi ha detto che il gruppo sta realizzando un approfondimento dei conti in seguito all‘ingresso del nuovo AD Flavio Cattaneo e ha deciso di spostare il consiglio per l‘approvazione dei risultati al 13 maggio.

** FIAT CHRYSLER rimbalza dell‘1,7% dopo il ribasso di ieri seguito alla pubblicazione della trimestrale. Bene anche CNH INDUSTRIAL, +1,6%.

** FINMECCANICA segna un progresso del 2,6%, spunti al rialzo poco sotto il 2% per SAIPEM e TENARIS.

** Tra i migliori anche AZIMUT che guadagna il 2,5%.

** MEDIASET, dopo una breve fiammata in mattinata sulle anticipazioni riguardanti la raccolta pubblicitaria dei primi quattro mesi, chiude in calo di quasi 1%.

** Tra le small cap si segnala il balzo di quasi il 20% di PININFARINA.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below