13 aprile 2016 / 09:12 / tra 2 anni

Mps, Viola a sindacati: obiettivo calo sofferenze, non progetti attuativi

ROMA (Reuters) - Mps ha l‘obiettivo di ridurre sensibilmente il credito deteriorato del gruppo, guarda agli sviluppi del progetto nazionale del Fondo Atlante ma non ha per ora progetti “attuativi aziendali” sui crediti deteriorati.

L'amministratore del Monte Dei Paschi di Siena, Fabrizio Viola, a Milano il 12 febbraio scorso. REUTERS/Stefano Rellandini

Lo ha detto l‘AD Fabrizio Viola ai sindacati che ha incontrato ieri sera, come riferito in una nota della Fisac Cgil.

“Per quanto riguarda la tematica dei crediti NPL ha ribadito la necessità, centrale all‘interno del Piano Industriale, di un sensibile ridimensionamento del credito deteriorato, da attuarsi anche in ottemperanza agli impegni assunti con le Istituzioni Europee”, si legge nella nota del sindacato riferendo quanto detto da Viola.

“L‘AD ha peraltro dichiarato che tale tematica va affrontata tenendo in considerazione quello che in questi giorni si sta sviluppando nel settore a livello nazionale, ma che comunque non esistono al momento progetti attuativi aziendali riguardanti il capitolo del credito deteriorato”, spiega la nota.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italianoLe top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below