11 aprile 2016 / 13:02 / tra 2 anni

Guadagni azionario europeo limitano apprezzamento yen

NEW YORK (Reuters) - I guadagni messi a segno dai mercati azionari europei hanno innescato un lieve deprezzamento dello yen, facendolo allontanare dal massimo di 17 mesi nei confronti del dollaro, dopo che funzionari giapponesi hanno avvertito che potrebbero intervenire contro un rally unilaterale della divisa nipponica.

** Il ministro per la segreteria del governo, Yoshihide Suga, ha detto che un accordo in seno al G20 per evitare svalutazioni competitive non significa che il Giappone non possa intervenire sul cambio, ribadendo un concetto già illustrato recentemente da Tokyo.

** Dopo i guadagni archiviati dall‘azionario cinese, salgono anche le borse europee.

** La sterlina, che nei mesi scorsi ha risentito dei timori sull‘esito del referendum sulla Brexit, è una delle valute che mette a segno i maggiori rialzi, apprezzandosi di circa l‘1% sia nei confronti del dollaro che dell‘euro, coi trader che fanno riferimento al miglior tono dei mercati azionari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below