2 marzo 2016 / 11:51 / 2 anni fa

Greggio, Brent in ribasso su balzo oltre attese di scorte Usa

LONDRA (Reuters) - I prezzi dei prodotti petroliferi sono in ribasso a causa di un aumento delle scorte Usa, che è però in qualche modo compensato dai tentativi dei produttori di ridurre l‘eccesso di offerta.

Le scorte sono salite di 9,9 milioni di barili la scorsa settimana, secondo i dati di American Petroleum Institute (API), ben oltre i 3,6 milioni attesi dagli analisti.

Dopo più di un anno di inutili tentativi di trovare un accordo, Opec e i produttori non associati hanno dato un colpo di acceleratore all‘attività diplomatica per intervenire sull‘eccesso di offerta.

Il 16 febbraio Arabia Saudita, Qatar, Venezuela e Russia hanno detto che intendono congelare la produzione.

Mosca ha già dato un segnale in questa direzione, con i dati sulla produzione, stabili il mese scorso.

Attorno alle 12,05 italiane, il futures Brent perde 27 cents a 36,54 dollari il barile; il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa cala di 66 cents a 33,73 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below