26 febbraio 2016 / 13:57 / tra 2 anni

Euro accelera al ribasso su dollaro dopo Pil Usa, inflazione Germania

NEW YORK (Reuters) - L‘euro ha toccato il minimo di seduta sul dollaro dopo la revisione al rialzo del Pil statunitense del quarto trimestre e l‘inattesa discesa dei prezzi al consumo tedeschi in territorio negativo a febbraio.

Un operatore valutario a Tokyo. REUTERS/Yuya Shino

La statistica Usa sostiene la prospettiva di nuovi rialzi dei tassi da parte della Federal Reserve quest‘anno, dopo un primo ritocco verso l‘alto da circa un decennio varato a dicembre.

Al contrario, la debole lettura dell‘inflazione tedesca rafforza le attese di nuove misure espansive da parte della Banca centrale europea già il mese prossimo, nel tentativo di ridare fiato all‘inflazione.

Intorno alle 14,40 la valuta unica cede lo 0,35% sul dollaro a 1,0982, dopo aver toccato il minimo di sdeuta a 1,0978 dollari, negli istanti immediatamente successivi alla diffusione del Pil Usa.

Il biglietto verde si rafforza anche contro yen e sale dello 0,3% a 113,30, dopo aver toccato un picco intraday a 113,40 yen.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below