8 febbraio 2016 / 18:43 / 2 anni fa

Borsa Usa in pesante calo, venduti i tecnologici

Trader a Wall Street. REUTERS/Brendan McDermid

(Reuters) - Seduta in forte calo a Wall Street, con i tecnologici oggetto di pesanti vendite e i prezzi del greggio ancora sotto pressione.

Il Nasdaq, ricco di titoli tech, è scivolato sui minimi da ottobre 2014, zavorrato da Microsoft, Amazon e Facebook.

Intorno alle 19 italiane il Dow e l‘S&P 500 cedono il 2%, il Nasdaq il 2,5%.

L‘indice di volatilità Cboe, visto come un barometro della ‘paura’ di Wall Street, balza di quasi il 14%.

Tutti i dieci principali settori dell‘S&P sono in calo, con il paniere dei finanziari che affonda di oltre il 3% sulla scia della pesante performance dei bancari europei. Goldman Sachs perde il 6,5%.

Chesapeake è l‘ultima vittima del ribasso del greggio e lascia sul terreno il 33% dopo che fonti hanno riferito a Reuters che la società, specializzata nel settore del gas naturale, si è rivolta ad adviser per valutare opzioni di ristrutturazione.

Il ribasso del 2,3% di Microsoft pesa anche sull‘S&P 500. Perdono oltre il 4% Facebook e Amazon mentre Alphabet scende di circa il 2%.

Il fornitore di servizi IT Cognizant crolla del 7% dopo aver previsto la crescita dei ricavi più bassa da 14 anni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below