8 febbraio 2016 / 09:55 / 2 anni fa

Dollaro riduce slancio visto dopo dato lavoro Usa

LONDRA (Reuters) - Dopo aver ampliato negli scambi asiatici il rialzo visto già venerdì dopo il dato sugli occupati non agricoli, il dollaro riprende fiato nella mattinata londinese. La chiusura di alcuni mercati asiatici, inclusa la Cina, per i festeggiamenti relativi al nuovo anno lunare ha mantenuto gli scambi notturni comunque contenuti.

** La crescita dei posti di lavoro Usa è risultata più debole delle attese, ma segnali positivi sono arrivati dal tasso di disoccupazione e dall‘andamento salariale. Il mercato ha riconosciuto la compatibilità del quadro occupazionale con nuovi rialzi dei tassi da parte della Fed quest‘anno.

** “Questo fornisce una prova ulteriore del miglioramento nascente nella crescita dei salari, con alcuni solidi incrementi emersi negli ultimi sei mesi”, scrivono in una nota ai clienti gli analisti di ANZ. “Indica sempre più consumi resilienti, con disoccupazione in calo e salari in aumento”.

** Attorno alle 10,10, l‘indice del dollaro vale 96,972 con un rialzo di circa lo 0,07% dopo un massimo a 97,183. Alla stessa ora l‘euro/dollaro si porta attorno ai massimi di seduta a 1,1160.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below