January 19, 2016 / 5:03 PM / 3 years ago

Banche Ue ancora lontane da target fissati da regole bail in

BRUXELLES (Reuters) - Le banche europee non hanno ancora accantonato capitale sufficiente per rispettare le nuove regole Ue sul bail in, che impongono delle perdite ai creditori degli istituti prima che venga usato denaro pubblico per il salvataggio.

Lo riferisce un funzionario dell’Ue.

Il Single Resolution Board, la nuova authority per le banche, chiede che il buffer di capitale per il bail in sia almeno l’8% del totale degli asset per ognuna delle banche sotto la sua supervisione.

Dall’1 gennaio l’Srb ha il potere di risolvere la crisi di banche sulla via del fallimento ma potrebbe incontrare delle difficoltà a farlo senza ricorrere al denaro dei contribuenti se le banche non hanno abbastanza asset da utilizzare.

“Idealmente ci piacerebbe trovare una situazione in cui le banche hanno costruito i loro buffer finanziari in termini di ‘Mrel’ (mezzi propri e attività eligibili) ma non ci siamo ancora”, dice il funzionario.

“E’ una situazione difficile perché potremmo doverci confrontare con un caso di risoluzione in cui il buffer non è stato costruito”, aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below