19 gennaio 2016 / 12:26 / 2 anni fa

San Marino, egiziano Grais sarà nuovo presidente banca centrale

MILANO (Reuters) - L‘egiziano Wafik Grais sarà il nuovo presidente della Banca centrale di San Marino. Lo riferisce una fonte governativa, spiegando che la nomina è soggetta ad un voto parlamentare, in agenda giovedì.

Grais, 66 anni, è anche cittadino svizzero ed ha ricoperto diversi incarichi presso la Banca Mondiale ed è un esperto di finanza islamica. E’ stato scelto dopo una selezione pubblica cui hanno partecipato, riferisce la fonte, oltre quaranta candidati.

Grais prenderà il posto dell‘italiano Renato Clarizia, dimessosi ad agosto, quattro mesi prima della fine naturale del mandato, che dura cinque anni.

La Banca centrale di San Marino ha essenzialmente il compito di vigilare sugli istituti di credito, per decenni rifugio degli evasori fiscali e ora alle prese con un processo di ristrutturazione legato all‘adozione da parte del piccolo Stato della normativa internazionale sullo scambio automatico dei dati bancari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below