November 9, 2015 / 8:04 AM / 3 years ago

Borse Asia cedono oltre l'1% su attese rialzo tassi Fed

9 novembre (Reuters)- Andamento negativo per i principali listini asiatici, penalizzati dai positivi dati sull’occupazione negli Stati Uniti che alimentano le attese su un imminente rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve a dicembre.

Il mese di ottobre ha registrato 271.000 occupati in più, facendo scendere il tasso di disoccupazione al 5%, il livello più basso da sette anni e mezzo.

L’indice MSCI .MIAPJ0000PUS perde oltre l’1%. Tokyo .N225 ha chiuso in rialzo di quasi il 2% sospinto dall’indebolimento dello yen rispetto al dollaro. [ID:L8N1340K5]

Il rialzo del biglietto verde penalizza le commodity e colpisce in particolare SYDNEY , che cede quasi il 2% e registra la peggiore performance dal 2 ottobre scorso. Nel comparto minerario arrivano a perdere tra il 6 e l’8% Newcrest Mining (NCM.AX), Regis Resources (RRL.AX), Evolution Mining (EVN.AX) e Northern Star Resources (NST.AX).

Il rafforzamento del dollaro penalizza anche il won e spinge SEUL .KS11 a perdere lo 0,8%, risultato peggiore dall’8 ottobre scorso.

SHANGAI .SSEC balza invece dell’1,6%. A spingere il mercato è la ripresa dei processi di quotazione, interrotti a luglio nel tentativo di limitare il crollo azionario registrato quest’anno.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below