28 ottobre 2015 / 14:01 / 2 anni fa

Dollaro in calo, attenzione operatori su Fed

NEW YORK (Reuters) - Dollaro debole nei confronti di un paniere di valute mentre gli investitori scommettono sul fatto che la Federal Reserve non alzerà i tassi al termine della due-giorni del comitato di politica monetaria.

Che un rialzo possa concretizzarsi già questo mese è, di fatto, uno scenario già escluso dai mercati, anche se una minoranza degli investitori si aspetta ancora che la Fed, nel comunicato che verrà diffuso alle 19, offra indizi su un incremento del costo del denaro a dicembre.

“Se non diranno nulla il mercato non reagirà. Se invece offriranno indizi su un rialzo a dicembre, a mio avviso poco probabile ma che potrebbe accadere, vedremo il dollaro rafforzarsi”, sintetizza Ulrich Leuchtmann, responsabile per l‘area ‘forex research’ di Commerzbank a Francoforte.

La corona norvegese perde circa l‘1% al minimo di quattro settimane di 9,422 per euro dopo i dati norvegesi poco rassicuranti relativi alle vendite al dettaglio e al mercato del lavoro e su crescenti attese che la banca centrale possa tagliare i tassi di interesse al meeting della prossima settimana, in risposta alla decisione della Riksbank svedese.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below