8 ottobre 2015 / 11:01 / tra 2 anni

Borsa Milano positiva, Fca sotto massimi, acquisti su banche, Tenaris

MILANO (Reuters) - Piazza Affari si muove in uno stretto range nel terreno positivo nella mattinata, con gli investitori incerti sulla direzione dopo quattro giorni di rialzo.

La sede della Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

Il tono di fondo resta comunque positivo e l‘azionario, almeno al momento, sembra poco intenzionato a correggere.

Alle 12,40 l‘indice FTSE Mib sale dello 0,48%, l‘Allshare dello 0,42%.

Scambi a 1,2 miliardi di euro.

L‘indice europeo FTSEurofirst 300 segna +0,08%.

FIAT CHRYSLER in rialzo ma sotto i massimi, in vista della quotazione di Ferrari nella seconda metà di ottobre. [ID:nL8N1281BP] Aiuta anche lo sciopero scongiurato negli Stati Uniti con l‘accordo sul rinnovo contrattuale, che dovrà comunque essere votato dai dipendenti.

TENARIS sale di oltre il 2%, ma dopo il calo di ieri in controtendenza. Alcuni analisti considerano che lo scenario sul fronte dei prezzi dei tubi renda il contesto non facile per il gruppo. Ieri Credit Suisse ha tagliato il prezzo obiettivo a 10 euro, con rating “underperform”.

SAIPEM torna positiva dopo la partenza in calo e dopo la forte volatilità degli ultimi giorni sulle attese per il piano di rifinanziamento, che dovrebbe includere un aumento da oltre 3 miliardi, secondo alcune fonti. Un trader cita indiscrezioni di stampa su una possibile cessione della divisione drilling per evitare o ridurre l‘aumento.

TELECOM ITALIA piatta dopo le indiscrezioni su una riapertura delle trattative su Metroweb con il fondo F2i e la Cassa depositi e prestiti. Ieri il titolo era calato leggermente sulle stesse notizie di stampa. Secondo un analista, la notizia sarebbe positiva per il gruppo ma, dopo mesi di voci di stampa mai confermate, si attende qualcosa di concreto.

Tra i bancari le big INTESA e UNICREDIT segnano un rialzo di circa lo 0,5%. Spiccano però BANCO POPOLARE e MPS con aumenti intorno al 2%.

Bene il risparmio gestito con MEDIOLANUM a +2% e AZIMUT a +1,2%.

RCS in netto ribasso, in un mercato dove torna qualche timore di aumento di capitale.

DMAIL GROUP ancora in asta di volatilità per eccesso di rialzo. Il Tribunale di Milano ha dichiarato aperte le procedure di concordato preventivo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below