25 settembre 2015 / 13:11 / tra 2 anni

Euro/dollaro debole dopo Yellen, non beneficia di appetito rischio

NEW YORK (Reuters) - L‘euro è ancora debole contro il dollaro dopo le parole della presidente della Fed Janet Yellen, che ha lasciato la porta aperta a imminenti rialzi dei tassi Usa, indicando una situazione non fosca per l‘economia.

L‘euro ha avuto una correlazione negativa con l‘appetito di rischio per la maggior parte dell‘anno, ma la relazione è cambiata con lo scandalo Volkswagen questa settimana, secondo Simon Derrick, strategist a BNY Mellon. “Avrei pensato che ...l‘euro si muovesse in rialzo questa mattina... è una questione di una ripresa della fiducia in Europa, perché non c‘è niente di veramente nuovo in questa storia”.

Yellen ha dichiarato ieri di aspettarsi un restringimento della politica monetaria nel corso di quest‘anno, nella misura in cui l‘inflazione si mantenga stabile e l‘economia Usa rimanga abbastanza forte da stimolare l‘occupazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below