14 settembre 2015 / 13:07 / 2 anni fa

Prosegue pausa dollaro, sfumano attese stretta Fed su tassi

NEW YORK (Reuters) - Prosegue la fase moderatamente correttiva del biglietto verde, con l‘indice sulle principali controparti ponderate per il commercio che arriva brevemente a toccare il minimo da quasi tre settimane.

A catalizzare l‘attenzione degli investitori il verdetto sui tassi Usa in arrivo giovedì sera al termine del Fomc, con i mercati finanziari progressivamente sempre più persuasi che per la prima stretta di politica monetaria Federal Reserve preferirà aspettare dicembre.

I corsi del cambio sono indissolubilmente legati alle scommesse sulle prospettive di breve e medio termine per la dinamica dei tassi.

“E’ probabile che fino a giovedì a determinare il movimento del dollaro non saranno tanto i fondamentali quanto piuttosto i posizionamenti strategici in vista della Fed e più in generale la propensione o l‘avversione al rischio” commenta Esther Reichelt, strategist per il mercato valutario di Commerzbank a Francoforte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below