2 settembre 2015 / 13:21 / tra 2 anni

Cina, nuova stretta in borsa su regole trading derivati

SHANGHAI (Reuters) - La borsa cinese che gestisce gli scambi sui futures ha annunciato l‘adozione di nuove misure per frenare l‘eccessiva speculazione nel trading dei derivati sugli indici azionari.

Un'investitrice segue l'andamento dell'azionario di Shanghai su display elettronici. REUTERS/China Daily

A partire dal 7 settembre, i requisiti sui margini per i contratti non-hedging saliranno al 40% del valore dei contratti dal 30% attuale, ha spiegato la borsa cinese nel suo microblog Weibo.

Anche i livelli di margine sui futures di copertura vengono rivisti al rialzo, passando al 20% dal 10%.

Si tratta del secondo intervento normativo in senso restrittivo adottato sul mercato dei futures in meno di una settimana.

La scorsa settimana, la Commissione di regolamentazione delle borsa cinese aveva alzato, a valere dallo scorso lunedì, al 30% il margine sui futures non-hedging.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below