27 agosto 2015 / 07:30 / tra 2 anni

Btp in rialzo, appetito rischio premia extra lungo, bene asta Bot

MILANO (Reuters) - Btp positivi con gli acquisti che premiano soprattutto la scadenza extra lunga, segno di un progressivo ritorno dell‘appetito per il rischio, sottolineato dal rialzo delle borse ieri a Wall Street e stamane in Asia dopo le forti turbolenze della prima parte della settimana.

Operatori a lavoro. REUTERS/Luke MacGregor

Il Tesoro ha collocato agevolmente in mattinata i previsti 6,75 miliardi di euro di Bot semestrali (su oltre 7,3 in scadenza), con rendimento invariato allo 0,007% dell‘asta precedente. E gli operatori non nutrono preoccupazioni per il proseguimento della sessione d‘aste: domani l‘offerta sul medio lungo, fino a 7,5 miliardi complessivi del nuovo Btp decennale dicembre 2025, cedola 2%, e delle riaperture del quinquennale maggio 2020 e del Ccteu giugno 2022.

“Dopo il movimento di lunedì delle borse asiatiche c‘è stata una risposta delle banche centrali di segno decisamente accomodante: il mercato voleva avere indicazioni di breve e queste sono arrivate in maniera puntuale” afferma lo strategist di Citi Matteo Regesta.

Martedì la banca centrale cinese ha annunciato il taglio dei tassi e dei coefficienti di riserva obbligatoria mentre ieri il presidente della Fed di New York William Dudley ha spiegato che un rialzo dei tassi Usa in settembre potrebbe risultare prematuro; anche la Bce, con l‘esponente dell‘Escutivo Benoit Coeuré, ha sottolineato i rischi che gravano sul target di inflazione, dicendosi pronta ad intervenire, anche rafforzando il programma di Qe.

Dopo aver ritoccato ieri quota 2% per la prima volta da metà luglio, il tasso sul Btp decennale è sceso stamane fino minimo all‘1,92%, con uno spread su Bund che stringe verso area 120 pb.

La scadenza trentennale sale di oltre una figura, col tasso che si allontana dalla soglia del 3% toccata ieri, provocando un movimento di appiattimento della curva.

“L‘extra lungo va molto bene e questo è un ottimo indicatore del deciso cambio di umore sul mercato” prosegue Regesta.

NUOVO DECENNALE IN AREA 2%

Il nuovo decennale in asta domani, quota oggi sul mercato grigio di Mts in area 100,200, per un rendimento indicativo a 1,99%-2,00%.

“Il titolo dovrebbe quotare 6-7 centesimi sopra il rendimento dell‘attuale benchmark giugno 2025” conferma un trader.

Come ricorda in una nota Unicredit, a sostenere la domanda domani ci saranno anche 18 miliardi di liquidità in rientro, 10 dalla scadenza di un Cct e 8 dal pagamento di cedole su carta italiana.

“Non vedo problemi per domani” conclude il trader. “Le ricoperture che abbiamo visto fino a metà agosto hanno solo parzialmente alleggerito il sottopeso significativo sulla periferia che si era creato con la vicenda greca”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below