26 agosto 2015 / 10:56 / 2 anni fa

Cina, Padoan: scoppio bolla, preoccupa se cresce meno dei target

Operai aggiustano macchine robotiche di seconda mano in una fabbrica di Shanghai. REUTERS/Aly Song

RIMINI (Reuters) - Quanto sta avvenendo nei mercati cinesi è legato allo scoppio di una bolla speculativa e ad un rallentamento della crescita che era previsto. Potrebbe diventare una seria preoccupazione se, in questo rallentamento, la crescita cinese si dovesse dimostrare inferiore alle previsioni.

Lo ha detto il ministro dell‘Economia Pier Carlo Padoan intervendo al Meeting di Cl in corso a Rimini.

“In Cina assistiamo a una instabilità finanziaria legata a una bolla speculativa”, ha detto Padoan, aggiungendo che “il fatto che la Cina debba rallentare la sua crescita era già nei fatti”.

Padoan ha concluso questa parte del suo intervento dicendo che “non ci dovremo spaventare se la Cina cresce di meno, ma ci dovremo preoccupare se crescerà meno del previsto”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below