25 agosto 2015 / 11:54 / 2 anni fa

Cina, premier: non ci sono basi per prolungato deprezzamento yuan

PECHINO (Reuters) - Il premier cinese Li Keqiang ha detto che non ci sono le basi per un prolungato deprezzamento dello yuan, secondo quanto riportato dalla tv di Stato.

“Attualmente, non ci sono le basi per un prolungato deprezzamento dello yuan, che è in grado di restare a un livello ragionevole e bilanciato”, ha spiegato Li.

Il premier ha aggiunto che i fondamentali dell‘economia cinese non sono cambiati e che il governo potrebbe centrare i principali obiettivi per l‘anno.

Lo scorso 11 agosto, la Banca centrale cinese ha scosso i mercati mondiali svalutando di circa il 2% lo yuan.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below