18 agosto 2015 / 10:20 / 2 anni fa

Greggio Usa ancora in calo ai minimi da 6 anni su timori Cina

LONDRA (Reuters) - Quotazioni petrolifere in calo stamane, con i prezzi del greggio Usa in discesa verso i minimi da sei anni dopo che il nuovo crollo dell‘azionario in Cina, principale consumatore mondiale di energia, ha contribuito ad amplificare i timori relativi alla tenuta della domanda mondiale di carburanti in un contesto di massiccia sovrapproduzione.

Una piattaforma petrolifera. REUTERS/Darrin Zammit Lupi

L‘azionario cinese ha perso oltre il 6%, mentre lo yuan si è indebolito ulteriormente contro il dollaro, aumentando i timori di una nuova svalutazione da parte di Pechino. Tale mossa potrebbe ridurre il consumo cinese e i livelli di importazione di greggio.

I prezzi dei metalli più utilizzati nell‘industria, rame compreso, viaggiano anch‘essi ai minimi da sei, aumentando la tendenza ribassista del mercato.

Intorno alle 12, i futures sul greggio Usa cedono 28 centesimi a 41,60 dollari al barile, vicini ai minimi da inizio 2009. Il futures Brent cede 37 centesimi a 48,48 dollari al barile, tenendo ancora a una certa distanza il minimo segnato quest‘anno a 45,19 dollari il barile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below