12 agosto 2015 / 09:30 / 2 anni fa

Greggio, Iea vede persistere sovrapproduzione nonostante aumento domanda

LONDRA (Reuters) - La domanda globale di greggio sta crescendo al ritmo più rapido degli ultimi cinque anni grazie alla ripresa della crescita economica e ai prezzi bassi, ma l‘attuale situazione di sovrapproduzione si protrarrà per tutto il 2016.

E’ quanto spiega l‘International Energy Agency nel suo report mensile.

L‘Iea ha alzato sensibilmente le stime di crescita della domanda per l‘anno in corso e per il 2016 e si aspetta che il prossimo anno la produzione dei paesi non-Opec scenda, in particolare quella dei paesi occidentali.

“Un ribilanciamento è iniziato, ma il processo probabilmente sarà lungo dal momento che l‘eccesso di produzione dovrebbe protrarsi nel 2016 - suggerendo che le riserve globali aumenteranno ancora”, scrive l‘Iea.

L‘Iea stima che la domanda globale di greggio crescerà di 1,6 milioni di barili al giorno nel 2015, cioè 200.000 barili al giorno in più rispetto alle previsioni del mese scorso. Ha inoltre aumentato le previsioni per la domanda nel 2016 di 160.000 barili al giorno a 1,37 milioni di barili al giorno.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below