3 agosto 2015 / 07:57 / tra 2 anni

Euro ancora sotto 1,10 dollari dopo ripartenza borsa Atene

Una banconota da 10 euro su un "tappeto" di fogli da 10 dollari Usa. La foto è stata scattata a Vienna nel marzo scorso. REUTERS/Heinz-Peter Bader

LONDRA (Reuters) - Si mantiene subito al di sotto di 1,10 dollari la valuta europea, poco lontana dalla chiusura precedente a dispetto della rovinosa caduta - evidentemente scontata - dell‘azionario greco.

Una decina di minuti dopo la ripartenza degli scambi, fermi da fine giugno, l‘indice delle bluechip ateniesi .ATG arretra di oltre 22%, evidenziando un andamento particolarmente pesante per i titoli del settore bancario.

Più che composta, la reazione dei mercati valutario e obbligazionario, oltre a quella degli altri indici delle borse europee, mette in luce quanto il crollo dell‘azionario ellenico fosse evidentemente già nei prezzi.

In previsione forse anche dello storno della borsa di Atene, la seduta si era già aperta nel segno di una moderata avversione al rischio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below