28 luglio 2015 / 16:08 / 2 anni fa

Borsa Milano rimbalza oltre 2% con banche dopo calo vigilia, bene Mediaset

MILANO (Reuters) - Dopo le pesanti vendite della vigilia, innescate dal crollo della borsa di Shanghai, Piazza Affari rimbalza e chiude in territorio decisamente positivo, un passo avanti rispetto alle altre borse europee grazie alla spinta dei bancari.

La sede della Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

Nel pomeriggio i listini hanno leggermente rallentato, seguendo la scia di una Wall Street incerta e brevemente penalizzata da un deludente dato sulla fiducia dei consumatori Usa, per poi riprendersi nel finale e chiudere sui massimi.

L‘indice FTSEMib termina in rialzo del 2,27% e l‘Allshare sale del 2,07%. Scambi nel finale intorno a 2,9 miliardi di euro.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dell‘1% circa.

FIAT CHRYSLER balza del 3,4% dopo il netto calo di ieri sui timori di un impatto sui conti dei richiami di veicoli negli Stati Uniti. Il gruppo ha escluso che ci sia un “impatto significativo” su posizione finanziaria, liquidità o risultati. Un trader sottolinea che l‘impatto sui conti sarà contenuto, quello che potrebbe pesare è un eventuale danno di immagine.

Positivi i bancari, con il paniere italiano in rialzo del 2,6% a fronte del +1,4% del comparto europeo. MEDIOBANCA, BANCO POPOLARE e UBI mettono a segno guadagni tra il 3,7 e il 3,8%.

LUXOTTICA chiude con un +3,4% sulla scia della trimestrale che ha innescato una serie di revisioni al rialzo dei target price da parte dei broker. I dati sono solidi ma il valore delle azioni è già piuttosto elevato, sottolineano i trader.

Rimbalzano gli altri titoli legati al lusso, MONCLER, FERRAGAMO, TOD‘S.

Brilla MEDIASET con un rialzo del 4,1%, in recupero dopo il calo di ieri.

Piatta STM in un comparto tecnologico che è l‘unico tra i settori europei con il segno negativo.

Fuori dal paniere principale sale del 3,5% MONDADORI dopo i risultati che hanno evidenziato un miglioramento della redditività del primo semestre.

Non si arresta la corsa di EEMS che sale di un altro 10,6% dopo che all‘inizio della scorsa settimana il tribunale di Rieti ha comunicato il decreto di omologa del concordato preventivo del gruppo. Nell‘arco di sei sedute il titolo ha raddoppiato il suo valore.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below