14 luglio 2015 / 12:50 / tra 2 anni

Euro recupera parte perdite su dati Usa, attesa sviluppi Grecia

NEW YORK (Reuters) - L‘euro recupera parzialmente nei confronti del dollaro le perdite accumulate ieri sulla scia dell‘accordo siglato tra la Grecia e i creditori.

Un biglietto da 20 euro inserito in un salvadanaio coi colori della bandiera greca circondato da monete. REUTERS/Pawel Kopczynski

Con la crisi greca temporaneamente fuori dai radar, l‘attenzione degli operatori è tornata a concentrarsi sulle tempistiche di un possibile rialzo dei tassi di interesse Usa, offrendo sostegno al dollaro.

Tuttavia il biglietto verde ha successivamente perso terreno sulla scia del dato relativo alle vendite al dettaglio Usa di giugno, al di sotto delle attese, ma anche sull‘incertezza per l‘approvazione dell‘accordo da parte del parlamento greco entro domani e in vista dell‘audizione della presidente Fed Janet Yellen in agenda sempre domani, da cui potrebbero emergere dettagli tesi a raffreddare gli animi sulle tempistiche della stretta sui tassi.

Attorno alle 14,40, l‘euro sale dello 0,6% a 1,1068 dollari, dopo aver toccato un massimo intraday a 1,1081.

Secondo alcuni operatori il biglietto verde potrebbe apprezzarsi nel caso in cui giungano notizie negative dal fronte greco o nel caso in cui Yellen offra indizi più aggressivi in termini di politica monetaria.

Alla stessa ora circa, il dollaro tocca il minimo di seduta nei confronti dello yen a 123.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below