30 giugno 2015 / 08:18 / tra 2 anni

Forex, euro in calo su flussi fine trimestre in attesa voto Grecia

LONDRA (Reuters) - L‘euro è in calo sulle piazze europee, appesantito dai flussi di fine mese, mentre gli investitori continuano a seguire con apprensione gli sviluppi della crisi greca.

Intorno alle 10, l‘euro cede lo 0,6% circa a 1,1170 dollari e scivola dello 0,9% sullo yen a quota 136,49.

Dopo la rottura delle trattative e l‘annuncio di un referendum sull‘offerta di assistenza finanziaria dai creditori, che il governo respinge con decisione, Atene ha ufficializzato che non rimborserà gli 1,6 miliardi della rata del prestito ricevuto dal Fondo monetario internazionale in scadenza oggi.

A questo punto, il rischio di un‘uscita della Grecia dalla valuta unica, specialmente se al voto di domenica dovessero prevalere i no all‘offerta di assistenza, definita “umiliante” dal premier greco Alexis Tsipras, è più concreto.

“I flussi di fine mese e fine trimestre sono positivi per il dollaro e molti investitori stanno aspettando di capire quale siano le opzioni che apre il referendum greco e quali le opinioni di voto”, spiega Yujiro Goto, strategist di Nomura. “Nel medio termine saremo ancora corti di euro su dollaro”.

I flussi di fine mese partono dai grandi gestori di fondi e dai principali investitori globali che ribilanciano la propria esposizione alle valute sulla base dei movimenti di azioni e obbligazioni avuti nel corso del mese e del trimestre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below