28 novembre 2014 / 07:53 / tra 3 anni

Borse europee in calo, sotto pressione per calo petroliferi

PARIGI (Reuters) - PARIGI, 27 novembre (Reuters) - L‘azionario europeo gira in ribasso dopo un‘apertura stabile questa mattina, appesantito dalle forti perdite dei titoli del comparto oil a seguito delle decisioni dell‘Opec, ieri, che hanno ulteriormente depresso i prezzi del greggio.

La sala operativa della borsa di Francoforte. REUTERS/Remote/Stringer

Alle 10,30 italiane circa, l‘indice paneuropeo FTSEurofirst 300 segna -0,22% a quota a 1.388,7 dopo cinque sedute consecutive positive. L‘indice settoriale dei petroliferi perde oltre il 4%.

Tutte col segno meno alla stessa ora le piazze europee, con il tedesco Dax a -0,24%, il Cac francese a -0,23%, Londra a meno 0,61%.

Gli investitori attendono di conoscere il dato sull‘inflazione nell‘area euro che sarà reso noto da Eurostat alle 11 ora italiana, nel timore che l‘economia dell‘Eurozona possa indicare segnali deflattivi.

Tra i titoli in evidenza oggi:

Nel settore petrolifero, Total cede il 3,3%, Seadrill quasi il 6%, Saipem il 3,1%. Molte aziende oil hanno dovuto tagliare i dividendi e accelerare gli sforzi sul fronte del taglio dei costi, con i prezzi del Brent poco sopra i 72 dollari al barile a seguito della decisione dell‘Opec di mantenere la produzione invariata a 30 milioni di barili al giorno.

E.On perde quasi l‘1% dopo aver ceduto l‘80% di due impianti eolici in Usa alla Canadese Enbridge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italianoLe top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below