27 novembre 2014 / 08:18 / 3 anni fa

Borse Asia-Pacifico, indici tonici su attese stimoli banche centrali

27 novembre (Reuters) - Le borse asiatiche hanno toccato oggi i massimi da un mese, con gli investitori che scommettono su ulteriori stimoli monetari in Cina e in Europa per sostenere l‘economia globale, mentre i prezzi del petrolio sono caduti ai minimi da quattro anni sullo svanire delle attese di tagli alla produzione da parte dell‘Opec.

Intorno alle 8,30 italiane l‘indice Msci dell‘area Asia-Pacifico, che non comprende la Borsa di Tokyo, guadagna lo 0,3% mentre l‘indice della Borsa di SHANGHAI ha toccato il massimo da tre anni, ancora sulla scia del taglio a sorpresa venerdì scorso dei tassi di interesse da parte della banca centrale.

HONG KONG arretra dello 0,4% mentre è poco mossa Prada. Speculare il rialzo della Borsa di TAIWAN, che sale dello 0,4% trainata dagli acquisti sui tecnologici.

SEUL ha chiuso piatta, a +0,06% con Samsung Electronics, che pesa per il 15% della capitalizzazione totale dell‘indice, in rialzo del 5,3% dopo l‘annuncio di un piano di riacquisto di azioni proprie per 2 miliardi di dollari. Invarito l‘indice della Borsa di Singapore.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italianoLe top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below