26 novembre 2014 / 14:53 / 3 anni fa

Italia, Confindustria vede Pil quarto trimestre invariato

Un operaio alla catena di montaggio della Maserati nella fabbrica di Grugliasco, vicino a Torino, 22 maggio 2014. REUTERS/Giorgio Perottino

ROMA (Reuters) - L‘Italia chiuderà l‘anno con un quarto trimestre a crescita zero.

Lo scrive il Centro Studi di Confindustria nell‘ultimo numero del suo bollettino ‘Congiuntura Flash’.

Nell’ insieme, si legge, “i pochi dati disponibili puntano a un Pil invariato nel quarto trimestre, stima che deve trovare conferma nei numeri prossimamente in uscita; rispetto ad attese di ulteriore calo, ciò sarebbe una migliore base per la ripartenza già dall‘avvio dell‘anno prossimo”.

La previsione viene spiegata con l‘andamento contraddittorio dei vari segmenti di mercato: “Segnali di stabilizzazione, però intorno alla stagnazione; il calo degli ordini dice che non è in vista una rapida svolta. In Italia l‘export è tornato ad aumentare, l‘occupazione mostra i primi segnali di recupero, si è arrestata l’emorragia di credito alle imprese (anche se le condizioni d’offerta rimangono strette) e la riduzione dei tassi, di cui hanno molto beneficiato titoli pubblici e bancari, inizia a essere trasmessa alle piccole aziende”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below